Yandex.Metrica
Home / Smorfia e numeri / Come togliere il malocchio: la Guida Completa

Come togliere il malocchio: la Guida Completa

Togliere il malocchio

Il malocchio, è una credenza popolare al quanto radicata nei paesi dell’est e in quelli mediorientali, ma al contempo questa si è radicata anche nei paesi occidentali. Ma che cos’è il Malocchio?

Il malocchio è un flusso di energia negativa che viene inviato da una persona ad un’altra con il fine di farla soffrire, fargli del male e dunque danneggiarla.

Esistono diverse tipologie di malocchio, e questo viene causato da diversi sentimenti negativi come la gelosia, l’invidia, la possessione e perfino l’amore.

Il malocchio, è conosciuto anche in tempi antichi dal popolo romano, che dava a questa pratica il nome di fascinus, questa credenza e poi rimasta radicata specialmente nel sud Italia, che ancora oggi utilizzano la parola “fascino” per affermare che si è stati colpiti dal malocchio.

Se vi sentiti colpiti dal fascino o dal malocchio, è bene sapere che è possibile eliminarlo naturalmente in base alla potenza del malocchio sarà più o meno difficile.

 

   

Sono molti che nella vita si sono sentiti affascinati o colpiti dal malocchio, ma non hanno avuto magari il coraggio di dirlo a qualcuno, e di affidarsi a qualche pratica in grado di eliminare questa “maledizione”.

Come togliere il malocchio: l’antica arte della fascinazione

Il malocchio, può colpire chiunque, spesso se ne è vittime a causa appunto di un forte sentimento negativo nei vostri confronti come invidia e gelosia, in altri casi invece il malocchio può essere causato da un vero e proprio sortilegio che viene studiato appositamente per colpire una persona in modo negativo.

Come fare a capire se si è colpiti dal malocchio?

Alcuni dei sintomi più evidenti dell’effetto del malocchio si riscontrano in problemi di salute come ad esempio una strana spossatezza, continui mal di testa, cattivo umore, forte o media depressione. In alcuni casi di malocchio molto grave, si può anche andare incontro a incidenti, oppure contrarre gravi malattie.

In base al motivo per il quale il malocchio viene fatto, derivano le conseguenze più o meno gravi. Se siete convinti che qualcuno vi abbia fatto un malocchio, dovete sapere che è possibile eliminare il malocchio, ma bisogna seguire alcune procedure che vi permetteranno di eliminare questa bruttissima sensazione.

Come eliminare il malocchio con  la pulizia e la purificazione

Uno dei primi metodi consigliati per eliminare il malocchio è la pulizia e la purificazione della propria casa e del posto di lavoro. Come eliminare il malocchio con la pulizia?

Iniziate dalla vostra casa, ora eliminate tutte le cose inutili che si sono annidate nel tempo in casa vostra, prendete gli oggetti che non utilizzate, regali da persone che non vi amano, e tutto ciò che può avere un influenza negativa e buttatolo. Se avete in casa, foto, ricordi di vecchie amicizie finite male, o di amori anch’essi finiti, eliminate tutto, perché questi oggetti possono avere un effetto negativo sulla vostra salute.

Dopo aver pulito ed eliminato tutto quello che vi poteva nuocere, riordinate la casa nel migliore dei modi uno spazio ordinato vi aiuterà a liberare la mente e a spezzare il malocchio. Una volta che la casa è libera da influenze negative dovete passare però alla purificazione.

Per purificare adesso lavate i pavimenti e i mobili con acqua e sale per rimuovere tutte le energie negative che ci sono in casa, posizionate anche dei sacchetti rossi con all’interno del sale grosso, per riuscire ad allontanare le influenze negative. Se siete cattolici, potete anche chiedere al parroco di venire a casa vostra per benedirla.

La stessa cosa, quindi pulizia e purificazione è bene farla anche nel vostro luogo di lavoro, quindi se possibile ordinate il vostro ufficio e portate con voi un sacchetto di raso rosso pieno di sale. E se possibile, procedete con lo stesso rituale anche all’interno della vostra macchina.

I riti da eseguire

Oltre alla pulizia e purificazione degli ambienti esistono dei riti veri e propri che possono eliminare il malocchio. Il primo prevede di versare all’interno di un piatto dell’acqua e successivamente qualche goccia di olio.

Dopo di ché bisogna porre sulla testa di chi si sente colpito dal malocchio, il piatto.

In base alle forme che prende l’olio è possibile così comprendere se chi vi ha lanciato il malocchio è un uomo o una donna, se lo iettatore è un uomo allora l’olio prenderà delle forme tondeggianti, invece se chi ha inviato il malocchio è una donna, l’olio una volta versato formerà una goccia di forma allungata.

Infine se l’olio si spande nel piatto e non si coalizza in una forma fissa, questo vuol dire che non siete affetti dal malocchio.

Per liberarsi dal malocchio, nel caso questo risulti essere reale, si procede alla recita di alcune preghiere specifiche per l’eliminazione del malocchio, nel sud Italia spesso per combattere il malocchio è utilizzata molto la Preghiera di San Cipriano.

Dopo la preghiera si passa a segnare la fronte con l’olio formando tre segni della croce, per sette diverse volte, infine si butta via tutto ciò che c’è nel piatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *