Home / Guide / Come si gioca al Lotto: la guida completa

Come si gioca al Lotto: la guida completa

guida per giocare al Lotto

Parliamo spesso in questi spazi dello stretto legame tra sogni e numeri da giocare.

Oggi ci soffermiamo su quelle che sono le caratteristiche e le regole del gioco del Lotto.

Prima di pensare a vincere, infatti, è fondamentale conoscere in maniera approfondita le regole del gioco.

Come funziona il gioco del Lotto: i numeri e le ruote

Iniziamo chiarendo che il gioco del Lotto prevede l’estrazione dei 5 numeri per ogni ruota.

I numeri sono quelli compresi tra 1 e 90.

Le ruote sulle quali i numeri vengono estratte solo quelle di Bari, Cagliari, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Torino, Venezia, alle quali si aggiunge una Ruota Nazionale.

In fase di giocata è possibile puntare anche su Tutte le ruote, giocata che esclude però la Ruota Nazionale.

Come funzionano le puntate

E’ possibile puntare su un massimo di 10 numeri, sperando che escano su una ruota o si tutte; è anche possibile puntare su un singolo numero estratto, su due numeri (ambo), su tre numeri (terno), su quattro numeri (quaterna) o su cinque numeri (cinquina).

Le combinazioni devono essere estratte sulla medesima ruota. 

Ad ogni puntata viene associato un importo che determina appunto quanto puntato e l’eventuale vincita.

Quando avvengono le estrazioni

Le estrazioni sono tre alla settimana, il martedì, il giovedì e il sabato e avvengono alle 20 e alle 20.30.

Le giocate sono ammesse fino ad una ora prima dell’estrazione e riaprono dopo un’ora dalla stessa ed è possibile puntare un importo minimo di 1 euro e massimo di 200.00 euro, in modo da assicurarsi una vincita massima pari a 6 milioni di euro.

Come riscuotere i premi: modalità e trattenute fiscali

Iniziamo chiarendo che qualsiasi vincita è soggetta ad una trattenuta pari all’8%.

Eventuali vincite fino a 2.300 euro possono essere liquidate direttamente in ricevitoria semplicemente consegnando lo scontrino della giocata.

Qualora la vincita sia superiore ai 2.300 euro e inferiore a 10.500 euro il premio sarà riscosso in ricevitoria ma solo dopo prenotazione a Lottomatica.

Il vincitore in questo caso dovrà consegnare lo scontrino presso una ricevitoria e indicare se preferisce ottenere il premio su conto corrente bancario o postale, o in alternativa ritirarlo presso una filiale della Banca Commerciale Italiana.

In ogni caso è fondamentale controllare che l’attestato di vincita riporti le informazioni corrette.

Nel fortunato caso in cui la vincita sia superiore a 10.500 il premio potrà essere pagato solo presso la Banca Commerciale Italiana. In questo caso occorre inviare copia della giocata e richiesta di pagamento presso la Comit, specificando anche quale sia la vostra modalità di pagamento preferita tra conto corrente bancario, conto corrente postale, ritiro del premio allo sportello.

Nell’ultimo caso dovrete presentarvi muniti di documento di identità presso lo sportello presso cui avete prenotato il ritiro della vincita stessa.

Come vengono calcolati i premi del Lotto

Il calcolo delle vincite non è né semplice, né immediato, analizziamo insieme alcuni elementi che possono aiutarci a capire la nostra possibile vincita, consapevoli del fatto che gli importi sotto citati sono lordi.

Immaginiamo di puntare 1 euro.

Se giochiamo 1 numero e prendiamo una ambata (un numero) vinciamo 11.23 euro che diventa 55 euro in caso di estratto determinato;

Se giochiamo 2 numeri invece la vincita corrisponde a 5.61 euro in caso di ambata, 27.5 in caso di estratto determinato, 250 in caso di ambo. 

Come cambiano le cose in caso di tre numeri giocati?

L’ambata in questo caso garantisce una vincita di 3.74 euro; l’estratto determinato di 18.33 euro, l’ambo di 83.33 euro e il terno di 4.500 euro.

In caso di 4 numeri giocati, l’ambata dà diritto a 2.80 euro; l’estratto determinato a 13.75 euro, l’ambo 41.66 euro, il terno 1.125, la quaterna 120.000.

Se il giocatore decide di giocare 5 numeri potrà ottenere 2.24 euro in caso di ambata, 11 euro nel caso in cui esca l’estratto determinato, 25 euro in caso di estrazione di un ambo, 450 euro in caso di estrazione di un terno, 24.000 euro qualora venga estratta una quaterna, 6.000.000 di euro in caso di cinquina.

La situazione cambia nel caso in cui i numeri giocati siano 6. In questo caso infatti l’ambata dà diritto a 1.87, l’estratto determinato a 9.16, l’ambo a 16.66, il terno a 225 euro e la quaterna a 8.000 euro. In caso di cinquina, invece, il giocatore porterà a casa 1.000.000 di euro.

Giocando 7 numeri il giocatore porta a casa 1.60 euro in caso di ambata, 7.85 euro in caso di estratto determinato, 11.90 per un ambo, 128.57 per un terno, 3.428,57 per una quaterna, 285.714 per una cinquina.

Dove si può giocare al Lotto

Il gioco può essere effettuato nelle tradizionali ricevitorie e punti abilitati su strada, così come online, sul sito ufficiale Lottomatica, o da App, disponibile per iOS e Android.