Home / Smorfia e numeri / Numero 53 nella Smorfia: il vecchio

Numero 53 nella Smorfia: il vecchio

numero 53 nella Smorfia

Il numero 53 si associa alla figura di una persona anziana.

Capiamo meglio cosa implica questa affermazione, quando il 53 deve essere giocato e quali altre visioni si legano al numero 53 secondo la cabala e secondo punti di vista differenti.

 

   

Il 53 nella Smorfia

Il 53 nella Smorfia è associato alla figura di una persona anziana.

Si tratta di un soggetto che, alla luce della sua età, è considerato saggio e maestro di insegnamenti di vita proprio perché il tempo gli ha insegnato a gestire eventuali criticità nel modo giusto.

Se queste considerazioni sono valide in generale, è poi opportuno analizzare più nel dettaglio i fattori che caratterizzano questa figura nel sogno.

Se nel sogno l’anziano è raffigurato nell’atto di darci supporto o aiuto è possibile che ci sia nella nostra vita qualcosa che ci spaventa (può trattarsi di una paura momentanea o di una vera e propria fobia) e che il vecchio voglia aiutarci a superare o almeno a razionalizzare questo ostacolo.

In altri casi il vecchio può apparire come un avvertimento, diventando simbolo di una acquisita consapevolezza.

Se il vecchio invece nel sogno ci bacia, è possibile che sia insito dentro di noi un lato generoso, che ci porta a superare anche eventuali limiti e si configura dunque come un momento di crescita.

Unica eccezioni è rappresentata dalla presenza nel sogno di un vecchio che ci bacia sulle labbra: in questo caso è possibile che una persona a cui teniamo particolarmente sia in procinto di tradirci o comunque di farci del male.

Vi sono poi una serie di altri elementi che possono essere associati al numero 53.

Parliamo ad esempio dell’acquavite, del bastimento, della caldaia, della cera, dei crisantemi, degli elefanti, dei fabbri, della nave, dell’odore della supplica, delle varici, della vendemmia, del vespaio.

Altri significati

Diverse visioni vengono invece da altre scuole di pensiero.

La cartomanzia, ad esempio, associa alla figura dell’anziano quello della “Vecchia signora” e si associa dunque ad una signora particolarmente curata che siede su di una poltrona sfogliando un buon libro.

Emerge subito il carattere sereno e spensierato della donna, che appare saggia e colta.

Se inteso invece come numero angelico, il 53 indica un aiuto che arriva direttamente dagli angeli, a cui è possibile chiedere aiuto per qualsiasi cambiamento.

Se vi parlano attraverso questo numero, infatti, gli angeli stanno lavorando per voi, sono consapevoli delle vostre difficoltà ma sono anche pronti a superarle insieme a voi e a farvi coraggio.

Secondo il simbolismo dei numeri, il 53 è in grado di rappresentare quella che è la santificazione della natura umana.

Moltissimi riferimenti si trovano anche nei testi sacri. 53 sono ad esempio le volte in cui l’Ave Maria viene ripetuta, 53 mesi durò la Prima Guerra Mondiale, 53 sono anche i paesi dell’Africa.

Moltissime coincidenze dunque che possono stimolare una serie di letture e di interpretazioni.

Il consiglio è come sempre quello di guardare con cura e attenzione a questo numero, così da avere ben chiari da subito possibili significati ed interpretazioni.

Essendo il numero della saggezza, della misura e dell’esperienza, del resto questo numero si presta senza dubbio ad essere portatore di fortuna o più in generale di buone novelle, potrebbe dunque essere il vostro numero fortunato e portatore di una serie di novità positive per il futuro che vi porterà se non verso la felicità, sicuramente verso la vecchiaia.