Home / Smorfia e numeri / Numero 2 nella Smorfia

Numero 2 nella Smorfia

significato numero 2 smorfia

Il numero 2 nella cultura della smorfia è associato alla figura della bambina. Capiamo dunque insieme in quali situazioni la smorfia napoletana consiglia di giocare questo numero e cosa tenere sempre in considerazione prima di passare in ricevitoria a puntare su di esso.

Cercheremo in particolare di analizzare questo numero affidandoci anche a quelli che sono i principi della smorfia prima e poi della numerologia e delle sue più basilari interpretazioni.

 

   

Il numero 2 nella smorfia

La smorfia napoletana associa al numero 2 la figura della Piccerella, ovvero della bambina.

E’ intuitivo a questo punto notare come il numero possa essere giocato in tutti i casi in cui una bimba, sia essa una sconosciuta, ma anche una vicina di casa o una parente, entri a far parte del nostro sogno con un ruolo da protagonista o comunque da personaggio importante.

La presenza della bambina può nascondere una serie di significati e di interpretazioni. La bambina può infatti nascondere la voglia di costruirsi una famiglia e di superare gli aspetti immaturi del proprio carattere, ma può allo stesso modo essere associata all’immagine di una piccola donna tentatrice che nonostante l’apparenza innocua ed angelica potrebbe celare una serie di insidie.

Partendo proprio da questa interpretazione, al numero 2 viene associato anche in generale il concetto di donna e di tentatrice.

Il numero 2 è associato anche a tutto quello che è doppio o ha un doppio significato, come ad esempio i gemelli o in generale le coppie.

Anche le medaglie, con le loro doppie facce, sono associate al numero 2: esse consentono di vedere la stessa cosa in prospettive diverse ma altrettanto valide.

Questa interpretazione associa al numero 2 valori come curiosità, voglia di scoprire, sete di conoscenza. Il numero  tutti quello che è nuovo, da una buona notizia a qualche oggetto appunto nuovo.

Tra gli elementi negativi che possono essere associati al numero 2 troviamo invece gli assassini che fuggono o un cadavere abbandonato.

Non necessariamente negativo, ma forse triste è il concetto di fanciulla solitaria intesa come orfana, ovvero comunque creatura indifesa che ha bisogno di un appoggio, di una guida, di qualche forma di sostentamento. Spesso la figura si presenta nei sogno senza caratteristiche ben definite, ma solo come figura piccola ed indifesa.

Il numero 2 in numerologia

Passiamo adesso ad analizzare i significati che il numero 2 può assumere in numerologia.

Iniziamo chiarendo che il numero 2 è strettamente legato al concetto di destino inteso come percorso di vita e chiave per migliorare la propria vita.

L’associazione con il numero 2 è connessa al carattere doppio di questo numero che, come la vita e come il destino, è capace di fondere insieme il bene e il male.

A questo numero sono associati valori quali sensibilità, pace, armonia e simili. Si tratta di valori che di fatto rimandano al concetto di fanciullezza che abbiamo già intravisto nella visione della smorfia.

E’ bene evidenziare che sia nel 2 che nel fanciullo possono essere rintracciate le tre fasi evolutive dell’uomo. Nella prima fase il fanciullo sente ancora forte la necessità di restare ancorato a quello che è il suo ambiente di origine, dove trova appoggio e protezione. Nella seconda fase il fanciullo comincia a riconoscere il proprio carattere individuale e ad emergere come essere.

E’ nella terza fase che il Due diventa reale, autonomo, riconoscibile pur nelle sue numerose contraddizioni.

Come spesso accade, è forte anche l’associazione con la lettera che nell’alfabeto assume la posizione numero 2, e dunque la B. Il significato in questo caso è “allergici a ciò che è oscuro”.

In tale definizione si leggono una serie di elementi, dall’immaginazione alla sensibilità, passando per la voglia di scoprire sempre e comunque l’essenza delle cose.