Home / Smorfia e numeri / Numero 54 nella Smorfia: ‘o cappiello

Numero 54 nella Smorfia: ‘o cappiello

numero 54 nella Smorfia

Il  numero 54 è secondo la smorfia associato al cappello.

Capiamo meglio quali sono le caratteristiche di questa associazione e cosa tenere a mente prima di puntare su questo numero.

Come sempre utilizzeremo anche altri punti di vista per collegare il numero 54 ad altre possibili situazioni.

 

   

Il 54 nella smorfia

Il numero 54 può essere associato a tutti i tipi di cappelli.

Sportivi dunque, eleganti, in panno, velo, cotone, esuberanti o classici e raffinati i cappelli rimandano sempre al numero 54 e sono simbolo universale di cura e amore per i dettagli.

Il suo significato è molto particolare. Esso infatti non serve solo a coprire e riparare la testa dal freddo, ma permette anche di celare agli altri i propri pensieri.

E’ per questo motivo che il cappello appare come un accessorio dall’alta valenza simbolica, utilizzato soprattutto da chi vuole avere una immagine diversa o un carattere particolare.

Il numero 54 è dunque il numero da giocare tutte le volte che ci si vuole mostrare al mondo coperti da un cappello.

Il medesimo numero indica anche le situazioni in cui il nostro cappello è minacciato, ad esempio da un bambino o da una giornata particolarmente ventosa.

Un sogno che mette in scena questa situazione, nasconde probabilmente il timore di essere scoperti, di rimanere nudi con i propri sentimenti e le proprie paure davanti al mondo e agli altri.

Indicano un disagio anche eventuali berretti o capelli da uniforme: essi infatti celano il sentirsi rifiutati da parte della società, il desiderio di integrazione, la voglia di sentirsi parte di un gruppo.

I significati e le interpretazioni sopra citate di fatto possono essere utilizzate sia dal mondo maschile che da quello femminile anche se è bene evidenziare che il mondo femminile solitamente è soggetto ad una maggiore presenza di leggerezza e tende quindi a dare un peso maggiore all’aspetto estetico.

I cappelli delle donne possono infatti essere a tesa larga, adornati da pizzi e piume, colorati a dismisura e per questo motivo sono simbolo di pensieri leggeri e volatili e di un carattere civettuolo che si associa solitamente alle donne.

In tutti i casi il numero 54 resta la scelta giusta, sia che siamo noi ad indossare il cappello, sia che lo stesso sia un dettaglio che notiamo sulla testa di un’altra persona a noi nota o meno.

Altri  significati del numero 54

La smorfia non è però l’unico strumento che abbiamo a disposizione per dare un significato ad un numero.

Il 54 può infatti essere anche il nostro numero angelico. In particolare, esso indica che gli angeli ci stanno guidando e sostenendo in un percorso di crescita e di cambiamento molto difficile, che è però necessario se vogliamo migliorare e andare avanti nella nostra vita e nel nostro percorso verso la serenità.

Una ulteriore possibile lettura arriva direttamente dalla cabala. Essa associa il numero 54 ad una persona giovane, passionale, sincera ed irruente che mette i propri istinti sopra ogni cosa.

Quasi per contrapposizione, esso è anche il numero della timidezza, della dolcezza, di coloro che si caratterizzano per una spiccata spiritualità per un costante timore di Dio.

Esso è anche il numero che identifica le persone buone ma sfortunate (o che si trovano in un periodo sfortunato), quelle che si trovano ad affrontare una serie di difficoltà e di situazioni o periodi duri ma che nonostante questo mantengono alto il loro carattere e la loro forza di vivere, di lottare, di andare avanti.

Il numero viene solitamente associato al calendario, al diavolo, al giardino, al metallo, agli avvoltoi, al metallo, agli hippy, allo zaino, alla famiglia, alla tastiera.